Mezza maratona di Barcellona con Bagolandia

Oberdan e Galilei dominano tra le superiori
Successo importante del Campi Elisi tra le scuole medie

(30/11/2007) Si sono concluse le gare di cross della fase provinciale dei giochi sportivi scolastici, prima con i ragazzi delle scuole medie triestine ed il giorno seguente con quelli delle superiori con classifiche separate per gli allievi che frequentano il primo biennio e gli juniores iscritti al triennio successivo.
Tra le scuole medie successo importante per la Campi Elisi con la vittoria nella gara maschile ed il secondo posto in quella femminile, aggiudicandosi così per entrambe le categorie il passaggio alla fase regionale alla quale sono ammesse le prime due scuole, oltre ai migliori atleti a livello individuale.
Il successo maschile è maturato con una bella doppietta di Mesfin Noliani ed Andrea Costa, davanti a Simone Peraz che ha contribuito al secondo posto di squadra di Roiano/Gretta.
A breve distanza anche Alessandro Stincardini (Julia), Emanuele Deste (Altipiano) ed Andrea Sain, anche lui della Campi Elisi.
Alla guida della classifica femminile invece la Julia che vanta anche l’atleta vincitrice, Caterina Cedolin, nelle posizioni seguenti Joyce Mattagliano (Weiss), Andrea De Monte (Roiano/Gretta), Martina Balestra (C.Elisi), Costanza Rebez (Commerciale) e Giorgia Giovannini (C.Elisi).
Tra gli allievi continua la sfida storica tra Oberdan e Galilei che vanno a monopolizzare i primi due posti del podio, dividendosi equamente gli allori provinciali, il primo eccellendo nelle gare femminili ed il secondo in quelle maschili.
Doppietta delle allieve dell’Oberdan con Maddalena Longo ed Elisa Doz, seguite da Jessica Barbato (Carducci), Carlotta Zanettini (Galilei), Carlotta Orlando (Oberdan) e Michela Grazioso (Galilei). Al Galilei riesce addirittura la tripletta tra i maschi con un redivivo Michele Pecchi tallonato da Federico Epifanio e Matteo Smillovich, inseguiti a breve distanza da Andrea Micalizzi (Volta), Antonio Enrico Todde (Oberdan) e Daniele Torrico (Oberdan).
Il copione è simile nella categoria maggiore anche se la sfida è più combattuta, è ancora l’Oberdan a vincere tra le juniores grazie alla vittoria di Sara Gama ed ai buoni piazzamenti di Lucrezia Vernia ed Elena Pockay, rispettivamente quarta e sesta, ma è il Dante a conquistare la seconda piazza con l’ottimo secondo posto di Federica Bevilacqua ed il terzo di Giorgia Felluga, mentre il Galilei si è dovuto accontentare del terzo posto con la miglior prestazione a nome di Federica Maso giunta in quinta posizione.




Il Galilei conferma invece la sua superiorità in campo maschile, anche se il vincitore della gara è stato uno studente dell’Oberdan, Patrick Nasti, che essendo uno tra gli atleti più quotati della specialità a livello nazionale era chiaramente il favoritissimo della vigilia e non ha tradito le attese. Dietro a lui quattro maglie rosse del Galilei guidate da Federico Viviani, sempre a ridosso del vincitore, seguito ad una quindicina di secondi dai compagni Luca Sponza, Federico Scamperle e Giovanni Limoncin davanti a Pier Nicolò Bordin dell’Oberdan.
Onorevole terzo posto per l’istituto Fabiani a coronamento dell’impegno espresso in campo anche per organizzare l’intera manifestazione, pur con la supervisione di giudici di gara e cronometristi l’organizzazione delle corse è stata infatti interamente scolastica ed affidata all’isituto Max Fabiani, in qualità di scuola polo, con l’ausilio di volonterosi alunni impegnati ad attrezzare il percorso di gara ed assicurare il corretto svolgimento delle corse con la collaborazione degli insegnanti presenti.




Atleticats... l'atletica triestina on-line

Redazione | Norme sulla privacy | Pubblicità