Carso di corsa: trail running sul Carso triestino e sloveno

33^ Carsolina-Ciclopedonale
Vittoria di Maraspin e Veraldi nella gara competitiva


TRIESTE (3/6/2007) Quasi duecento atleti iscritti per la caratteristica gara di 7km organizzata dal Marathon, più diversi iscritti alla non competitiva che hanno colto l’occasione della bella mattinata di sole per una salutare escursione sul Carso triestino.
La vittoria è andata ad Alessandro Maraspin dell’Atletica Gorizia che è giunto al traguardo in 25’39”, con un discreto margine di vantaggio sugli inseguitori Dennis Pieri dell’Aldo Moro Paluzza (26’20”) e Rocco Sorrentino del Cral ACT (26’25”).
Il quarto posto è andato ad Andrè Fotso della Tergestina (26’41”) che ha anticipato di un solo secondo Guido Potocco dell’Atletica Trieste.
Tra le donne ha avuto la meglio Paola Veraldi del CUS Trieste (28’41”) davanti a Valentina Bonanni dell’Atletica Brugnera (29’17”) ed un po’ più distaccate Serena Bonin delle Generali (30’18”) ed Annalisa Muran dell’ARAC (30’49”).
Il gruppo di testa è rimasto piuttosto compatto nel tracciato iniziale della gara, più o meno fino alla salita di Bottazzo quando Maraspin ha sfruttato le sue doti di scalatore per guadagnare il vantaggio che poi ha amministrato fino al termine: “Non ero venuto con l’intenzione di vincere, anche perché ieri ho partecipato ad una gara a staffette a Monfalcone”.
Maraspin infatti era quasi intenzionato ad affrontare la corsa senza particolare spirito competitivo, magari al passo con la propria ragazza, ma evidentemente essendosi ritrovato alla testa del gruppo ha cambiato idea ed ha deciso di dare il meglio anche in questa occasione, “domani mi dedicherò ad un allenamento mirato a sciogliere le gambe per prepararmi ai 3000 metri su pista di S.Vito che sono il mio obiettivo più significativo”.
Il premio per il gruppo più numeroso è andato agli Amici del Tram de Opcina, con 36 partecipanti di cui 30 iscritti alla gara competitiva, al secondo posto la Fincantieri Wartsila con 21 partecipanti e al terzo l’Acega con 20.

(Sorrentino e Maraspin al termine della corsa)


(Maraspin durante la salita più ripida)

La società organizzatrice ha schierato in gara soltanto 10 atleti, ma è comprensibile tenendo conto del fatto che molti atleti erano coinvolti proprio nell’organizzazione della manifestazione ed un nutrito gruppo era impegnato in importanti gare su pista fuori regione.

Una speciale classifica che attribuiva un punteggio ad ognuno dei primi 100 atleti ha infine assegnato il secondo Trofeo Rudi Geic che quest’anno è andato agli Amici del Tram de Opcina con 689 punti. Seguono il Running World Trieste con 462, la Bavisela con 431 ed il Marathon con 386.
L’intenzione degli organizzatori resta comunque quella di favorire una partecipazione sempre più numerosa alla gara non competitiva che, pur conservando le caratteristiche tipiche della corsa in montagna, può essere affrontata senza particolare agonismo godendo così degli splendidi scorci che si aprono sulla Val Rosandra.
La classifica completa è già consultabile sul sito del Marathon www.marathontrieste.it.



Galleria fotografica

Atleticats... l'atletica triestina on-line

Redazione | Norme sulla privacy | Pubblicità