Studio Massaggi Maximiliano Valci

Societari d'oro per Macchiut e Coslovich
La squadra femminile del CUS quinta nella finale "argento" a Caorle

(3/10/2007) La finale nazionale Oro dei campionati di società a Palermo ha dato per l’ennesima volta lo scudetto alla Fondiaria SAI, società dove militano diverse tra le atlete più quotate della nostra regione.
Per raggiungere l’ambito traguardo è stato determinante l’apporto delle sue due atlete triestine: Margaret Macchiut prima nei 100 ostacoli in 13”90, tornata finalmente alle piste dopo un periodo di infortunio, e la giavellottista Claudia Coslovich, seconda con un lancio di 53,99 metri ottenuto al primo tentativo.
Nel successo della società romana non poteva mancare lo zampino dell’ex atleta del CUS Trieste Anna Giordano Bruno, primatista nazionale del salto con l’asta che ha ribadito la sua superiorità superando la misura di 4,30 metri.
Nel salto con l’asta maschile si è espresso ad alti livelli anche il triestino Davide Bressan volato oltre l’asticella all’altezza di 5,20 metri, conquistando il terzo posto per i colori delle Fiamme Oro, società quarta classificata alle spalle di Fiamme Gialle, Carabineri ed Aeronautica.
Contemporaneamente nella vicina Caorle si è svolta la finale Argento dei campionati dove era impegnata la squadra femminile del CUS Trieste che ha raggiunto un buon quinto posto.
Prima posizione nei 400 ostacoli per Rita Apollo alla quale è bastato il tempo di un minuto e quaranta centesimi per tenere a debita distanza le avversarie. La Apollo si è inoltre classificata al quarto posto nei 400m ed è stata protagonista del quarto posto della staffetta 4x400m in 4’00’04, insieme alle compagne Martina Quaggiato, Debora Doz e Lara Zulian. Un altro oro è arrivato dal salto con l’asta con la junior Elisa Capotorto nuovamente a quota 3,70 metri, bene anche l’altra junior Monica Cuperlo terza nel salto in alto con la misura di m 1,70.
Doppia medaglia d’argento per la lanciatrice Biserka Cesar, grazie al secondo posto sia nel lancio del disco (47,79 metri) che nel getto del peso (13,42 metri). Piazzamenti positivi anche per Elisa Raia, quarta nei 5km di marcia (24’57”96), e Lara Zulian, quinta negli 800m (2’13”24) ed ottava nei 1500m (4’40”36). Bene anche Monica Iurincich, sesta nel giavellotto con 38,30 metri, e la junior Giulia Bartolich con il nono posto nel martello (43.20 metri) anche se non è riuscita a ripetere l’exploit della scorsa settimana ai campionati junior.


(Davide Bressan)

Ottava posizione per Paola Veraldi nei 5000m (17’41”20) e Michaela Ardessi nei 100m (12”90), nono posto per Roberta Macchi nei 200m (26”54) e Roberta Silli nei 3000m siepi (12’51”45) e decimo per Manuela Loganes nel triplo (m 10,21) e le junior Elen Tomadin e Jenny Capotorto, rispettivamente nel salto in lungo (m 4,93) e nei 100 ostacoli (16”53).  
Una medaglia di bronzo è infine arrivata per la staffetta 4x100m formata da Elisabetta Vesnaver, Roberta Macchi, Elen Tomadin e Michaela Ardessi (49”07).





Atleticats... l'atletica triestina on-line

Redazione | Norme sulla privacy | Pubblicità