Studio Massaggi Maximiliano Valci

Bobo Vittori: triestino alla "Hood to Coast"
L’esperto escursionista partecipa alla staffetta della Nike in U.S.A.


TRIESTE (19/8/2007) Quest’anno ci sarà anche un triestino tra le migliaia di atleti che prenderanno parte alla gara “Hood to Coast”, in Oregon, la più grande corsa a staffette degli Stati Uniti che avrà luogo tra il 25 ed il 26 agosto, con partenza dalle pendici del monte Hood, a circa 1800 metri di altitudine, fino alla costa dell’Oceano Pacifico attraverso sentieri, boschi, carrarecce e strade, per un totale di circa 317 km.
La Nike, società originaria di questi luoghi e sponsor della manifestazione, sarà in gara con numerose squadre, e la sola sezione italiana quest’anno ha scelto di scendere in campo con sei squadre, selezionando gli atleti attraverso i loro canali di distribuzione dove sono impiegati molti sportivi, tra i quali naturalmente anche diversi atleti di valore.
Tra i convocati anche il nostro Bruno “Bobo” Vittori, pioniere della corsa in montagna triestina che ha contribuito alla sua diffusione fino a fondare l’unico gruppo sportivo specialistico locale, il CAI CIM (Corsa In Montagna), gruppo del CAI specializzato nell’escursione veloce conosciuto in tutta Italia anche per diverse iniziative particolarmente originali, come la gara in grotta Gigante o la staffetta in Val Rosandra.
La convocazione nella rappresentativa della società è giunta inaspettata ed è stata una piacevole sorpresa che non poteva non stimolare il suo proverbiale spirito d’avventura: “considero un grande premio anche il solo essere incluso in una delle squadre italiane, cosa che sinceramente non mi sarei aspettato ora che ho 46 anni”.
Prima della comunicazione della convocazione, avvenuta appena due mesi fa, “Bobo” ignorava l’esistenza di questa competizione “ma dopo essermi documentato ho scoperto che vi partecipano quasi 1200 squadre per un totale di oltre diecimila concorrenti”.
Ogni squadra sarà composta da 12 frazionisti che si alterneranno per 36 frazioni totali, quindi ogni componente sarà impegnato a rotazione lungo tre tratti del percorso, “per una squadra come la nostra la gara dovrebbe durare in totale dalle 22 alle 24 ore, quindi dalle 18 della partenza fino alla stessa ora del giorno seguente”.
Inevitabilmente una delle frazioni sarà nel corso della notte, per questo motivo l’organizzazione fornisce anche giubbini fluorescenti e lampade frontali per affrontare i tratti notturni che potranno presentare diverse difficoltà, a seconda che si svolgano su strade trafficate o nel cuore dei boschi.


(Vittori sulla vetta del Cerro Chirripo in Costa Rica)


(Bobo Vittori)

Vittori non si considera un atleta d’elite, ma è consapevole del suo valore che lo ha portato ad ottenere buoni risultati anche nelle maratone, oltre che nelle gare su strada ed in pista, spiega così la sua evoluzione verso la corsa in montagna: “vengo dalla speleologia e dall’alpinismo, avendo praticato l’atletica leggera da ragazzo non ho avuto molte difficoltà ad avvicinarmi all’escursionismo veloce, per passare presto alle gare agonistiche”.
E’ rimasta intatta la passione per la montagna che lo ha portato a collaborare con varie testate specialistiche e a pubblicare una guida molto apprezzata dedicata alle escursioni in Slovenia “Escursioni con le ciaspole in Slovenia occidentale”.
Vittori conosce già alcuni dei suoi compagni di avventura, come lui dipendenti di Sportler presso le altre sedi italiane e tutti con profili sportivi di primo piano: “solo uno di loro farà parte della mia staffetta, si tratta del titolare del record italiano di dislivello in salita sulle 24 ore, mentre gli altri in questa occasione diventeranno nostri rivali e sarà sicuramente una sfida a chi riuscirà ad avere la meglio”.
Vittori non ha avuto molto tempo per prepararsi a questo singolare evento, “ma avevo organizzato la preparazione in vista della 24x1 ora che è proprio nei giorni seguenti, per cui non ho dovuto modificare i miei piani di allenamento”.



Atleticats... l'atletica triestina on-line

Redazione | Norme sulla privacy | Pubblicità